Dalla Scuola-Lavoro alla gamification. Protagonista? L’ITIS Parma

Il progetto Alternanza Scuola–Lavoro è una metodologia didattica che permette a studenti e studentesse che hanno compiuto il quindicesimo anno di età di avvicendare periodi di studio a momenti di lavoro. In questo modo i ragazzi possono acquisire competenze sul campo ed approcciarsi in modo più stimolante al mondo che li aspetterà una volta terminata la scuola.
È in questo contesto che Lumete e Humarker hanno collaborato con i giovani della 3B informatica dell’Istituto “Leonardo Da Vinci” di Parma. Durante una serie di incontri svoltisi in aula tra aprile e maggio 2016, la classe ha potuto approfondire il linguaggio HTML5, cimentandosi nella programmazione e nello sviluppo di pagine web. In particolare, visto l’interesse delle aziende per la gamification, una pratica che cerca di coinvolgere le persone nelle attività quotidiane attraverso il gioco aumentandone così la partecipazione, i ragazzi dell’ITIS hanno sviluppato un Tris contenente intelligenza artificiale per poter giocare contro il computer. Si tratta di una forma basica, ma sicuramente è un modo interessante per avvicinarsi a questa realtà che senza dubbio presenta rilevanti potenzialità.

Il discorso è stato poi approfondito con tre studenti che hanno fatto di questa esperienza il trampolino di lancio per uno stage che li ha impegnati due settimane nel mese di giugno. Utilizzando le opere presenti nella Galleria Nazionale di Parma, i giovani hanno sviluppato un gioco di carte che ha come protagonisti i dipinti del museo, con le varie caratteristiche che fanno vincere un quadro piuttosto che un altro.
Il progetto verrà portato avanti anche il prossimo anno: speriamo che sia un’esperienza utile e soprattutto stimolante per chi sceglierà di mettersi in gioco (in tutti i sensi) insieme a noi.